05 Chiesa campestre SS Cosma e Damiano

Chiesa campestre SS Cosma e Damiano

Percorso 5 – La Chiesa campestre dedicata ai Santi Cosma e Damiano venne costruita ai margini dell’altopiano di San Cosimo, ad alcuni chilometri da Lanusei. Di notevole interesse storico, l’impianto originale risulta essere del XVI secolo, mentre l’edificio attuale è stato costruito nel XVIII secolo. L’edificio di fattura piuttosto modesta è caratterizzato da una semplice pianta di forma rettangolare. Nella facciata esterna in muratura si apre un portale colorato sovrastato da un piccolo oculo circolare. Il tetto a doppio spiovente presenta una copertura in tegole. Le statue dei santi, probabilmente del XVI secolo recentemente restaurate, sono di pregevole fattura, realizzate in legno di rovere da un artigiano di probabile scuola campana. A Lanusei il culto dei due Santi si celebra in due occasioni distinte: la seconda domenica di agosto, con il simulacro dei Santi che viene condotto in processione dalla Cattedrale Santa Maria Maddalena, lungo un tragitto di sei chilometri, alla Chiesa loro dedicata, e l’ultima domenica di settembre, quando i due Santi vengono riportati in città. Foto: percorrendologliastra.it
Scarica l’applicazione e vivi al meglio la tua esperienza
Route 5 – St Cosma and Damiano rural church

This church consecrated to the Saints Cosma and Damiano was built in the upland of St Cosimo, just a few kilometres outside Lanusei. Of great historical interest, the original base dates back to the 14th century, while the current construction was built in the 17th century. This building, constructed from simple materials, has a rectangular shape and a pitched tile roof. On the masonry facade, a small oculus stands above the colored main door. The Saints’ statues date back to the 15th century and they have been recently restored. They were created by an artisan from Campania and they are made of oak wood. Worship of these Saints is celebrated in Lanusei in two different occasions during the year: the second Sunday in August, when the simulacrum of the Saints is carried at the front of a six km procession from the Saint Mary Magdalene cathedral to the rural church; and the last Sunday in September, when the two Saints are brought back in town.

Download the application and live your experience